Bandi

In questa pagina vi consigliamo alcuni Bandi, che potete sfruttare con l’ausilio tecnologico della nostra Software House. Se siete interessati ad uno o più dei bandi sottostanti, compilate il form e contattateci senza alcun impegno.

Bandi

Regione Marche, contributi a sostegno del costo del lavoro e della continuità aziendale per le imprese dei settori particolarmente colpiti dall’emergenza Covid localizzate nei Comuni delle aree di crisi industriale e nei Comuni area sisma.
Domande presentabili dal 26 aprile 2021 al 30 novembre 2021.
Contributi a fondo perduto fino ad un massimo di 50.000 euro. L'importo erogabile per ogni lavoratore sarà concesso nei seguenti termini: -Lavoratore a tempo indeterminato full time, Contributo concedibile euro 7.500,00. -Lavoratore a tempo indeterminato part-time pari o superiore al 50% previsto dal CCNL di riferimento, Contributo concedibile euro 3.750,00. -Lavoratore a tempo indeterminato part-time pari o superiore al 30% ed inferiore al 50% previsto dal CCNL di riferimento, Contributo concedibile euro 2.250,00.
L'intervento è finalizzato al mantenimento dei livelli occupazionali e della continuità aziendale, rivolto alle aziende ubicate nei predetti Comuni e appartenenti ai settori economici maggiormente penalizzati dal blocco o dalla sospensione delle attività a causa dell’emergenza epidemiologica.
Consulta qui i maggiori dettagli e i requisiti per accedere ai fondi. Pubblichiamo questo bando a puro titolo informativo.
CREDITO D'IMPOSTA DEL 50% PER FORMAZIONE 4.0 - Investire riducendo il carico fiscale
La Legge Finanziaria  ha esteso per tutto il 2021 e 2022 il credito di imposta del 50% sulla formazione 4.0. Si tratta di un credito di imposta fino al 50% sulle spese sostenute dalle aziende per la formazione in ottica industria 4.0.
Sono beneficiari del bando tutte le imprese presenti nel territorio italiano, qualunque sia la forma giuridica (ditte individuali, società), dal settore economico di appartenenza, dalle dimensioni, dal regime contabile adottato e dalle modalità di determinazione del reddito ai fini fiscali. Anche gli enti non commerciali per l’attività commerciale eventualmente esercitata. Non possono beneficiare dell’agevolazione i professionisti (o, più precisamente, i soggetti titolari di reddito di lavoro autonomo). I beneficiari dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti: – regolarità delle norme relative alla sicurezza sul lavoro – regolarità dei versamenti dei contributi previdenziali ed assistenziali a favore dei lavoratori.
Puoi sfruttare questa agevolazione con la nostra ditta. Le attività formative dovranno riguardare i seguenti ambiti: – vendita e marketing; – informatica e tecniche; – tecnologie di produzione.
Consulta qui maggiori informazioni