Le 5 Regole per Scegliere il Miglior Software Gestionale

Le 5 Regole per Scegliere il Miglior Software Gestionale

Il software gestionale è una realtà aziendale per molti, ma non per tutti purtroppo, poiché molte aziende italiane non ne hanno ancora capito il beneficio. Questo strumento di controllo è ancora etichettato come troppo complicato o addirittura invasivo; per questo si preferisce conservare tutti i dati aziendali in file Excel, caricarli su piattaforme in Cloud o su server interni e conservarne comunque una copia in locale per accertarsi che il file “originale” non venga in alcun modo alterato.

Un gestionale di ultima generazione permette alle aziende di avere tutto sotto controllo ed è molto più semplice da utilizzare, nonostante le molteplici funzionalità presenti al suo interno per la gestione di:

  • Contabilità e Statistiche
  • Archiviazione Documenti
  • Organizzazione Risorse Umane
  • Gestione delle Commesse
  • Preventivazione e Ordini

Come scegliere il miglior software gestionale? Ecco 5 regole per non sbagliare.

  1. Affidati a un’azienda produttrice di software che fornisce un servizio clienti di qualità e aggiornamenti frequenti. Un valido supporto tecnico è indispensabile per guidarti a un uso consapevole del software e di tutte le sue funzionalità, specialmente le più recenti, oltre a rappresentare una garanzia di “pronto intervento” in caso di necessità. Il rilascio di update periodici è altresì importante perché migliora le prestazioni del gestionale e il suo livello di sicurezza, per il massimo comfort operativo.
  2. Accertati che il software sia scalabile e modulare. Queste caratteristiche determinano la piena adattabilità del gestionale ai cambiamenti aziendali in termini di crescita e di esigenze organizzative, variabili nel tempo, con investimenti economici “misurati”.
  3. Valuta la piena compatibilità del gestionale con i principali Sistemi Operativi, Windows e Mac OS X. Non accontentarti di un software disponibile solo per Windows, come la maggior parte delle soluzioni in commercio, ma opta per un gestionale che dia a te e alla tua organizzazione ampia flessibilità operativa, ovvero la libertà di lavorare nativamente sulla piattaforma preferita, senza differenze di prestazioni e prezzo.
  4. Considera la possibilità di integrare il gestionale con dispositivi mobile, come Smartphone e Tablet, per lavorare senza limitazioni anche fuori ufficio. Potrai, per esempio, consultare e aggiornare la tua agenda utilizzando Google Calendar e iCalendar oppure accedere ai tuoi documenti e condividerli con Dropbox o Google Drive; ogni modifica fatta sul tuo device sarà automaticamente sincronizzata con il tuo gestionale.
  5. Verifica che all’interno del gestionale sia presente la funzione per automatizzare i tuoi flussi di lavoro attraverso il Workflow. Automatizzare i vari processi aziendali, oltre a farti risparmiare tempo, ti permette di avere una macchina perfettamente operativa 24 ore su 24 perché sarai tu a impostare, per esempio, il giorno e l’orario in cui una specifica email dovrà partire. Per fare in modo che questo determinato processo prenda vita ti basterà schedularlo, senza bisogno di stare fisicamente in ufficio.

Con un gestionale puoi controllare tutte le commesse e le relative fasi di lavoro per capirne lo stato di avanzamento in ogni momento. I software più innovativi hanno al loro interno il diagramma di Gantt, strumento base per le attività di project management, che è sempre più richiesto insieme al visualizzatore del carico di lavoro assegnato a ciascuna risorsa del tuo team; questo ti consentirà di affidare a una risorsa nuovi compiti in altre commesse, oppure di valutare se coinvolgere nuove risorse nel progetto.

Ti abbiamo fornito le 5 regole per scegliere un software gestionale fondamentale per automatizzare i processi aziendali. Se vuoi entrare nel dettaglio per capire come la scelta del miglior software gestionale può aiutarti ad aumentare la marginalità, abbiamo la soluzione giusta per te.

 

Fonte: “http://blog.888sp.com/5-regole-per-scegliere-il-miglior-software-gestionale”

Info sull'autore

administrator